Ça va sans dire

GNUDI TOSCANI IN SALSA DI POMODORO

gnudi
Gli gnudi sono una ricetta tipica toscana, sono il ripieno dei ravioli, serviti tipicamente in salsa di pomodoro. Di solito sono fatti con spinaci e bietole fresche, ma dato che dal mio orto appena raccolto cavolo nero e coste, vi propongo questa variante:

INGREDIENTI:
250gr cavolo nero
250gr coste
250gr ricotta
1 uovo
farina di riso
sale

Lavate il cavolo nero e pulitelo eliminando la costa centrale più dura; lavate le coste eliminando la parte bianca finale. Lessate le verdure per circa 10 minuti, poi passatele in padella con un po’ di olio e di aglio per farle insaporire. Scolate le verdure e tagliatele al coltello molto finemente, mescolatele con la ricotta e impastate con l’uovo, regolate di sale e formate delle palline grandi circa 4cm.
Per fare le palline prendete un po’ di composto, impastatelo con un cucchiaio di farina di riso e fatele riposare per mezz’ora su un vassoio coperto di farina di riso.
Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro facendo rosolare l’aglio nell’olio e aggiungendo la passata di pomodoro, regolate di sale e fate sobbollire per circa 20 minuti o comunque finché non si sarà addensata.
Cuocete gli gnudi come se fossero degli gnocchi, tuffateli in acqua bollente salata e scolateli con una schiumarola quando tornano a galla. La farina di riso farà da pellicola protettiva e impedirà agli gnudi di disfarsi.

La nostra ricetta degli gnudi in salsa di pomodoro è completamente priva di glutine e gustosissima.

Buon appetito!

Lascia un commento