Ça va sans dire

LA SPUMA DI TONNO DELLA MIA MAMMA

Conserve, Salse e Sughi | 21 novembre 2015 | By

Questa è una ricetta non ricetta facilissima da preparare ma che a casa mia si fa solo per ricorrenze speciali.
La ricetta l’ha ereditata mia mamma da una sua amica inglese un milione di anni fa, e nonostante si tratti un semplicissimo paté di tonno a noi è sempre sembrata una cosa specialissima.
E’ un must della cena della vigilia di Natale da quando mi ricordo.
Insomma sentire la mamma dire “ho preparato la spuma di tonno” per noi figlie ha sempre coinciso con la parola “festa!!”

Tartine con la Spuma di tonno della mia mamma

INGREDIENTI

Tonno sott’olio (di quello buono!)
burro (stesso peso del tonno sgocciolato)
alici sott’olio (un po’ meno della metà del peso del tonno sgocciolato)

Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e lavorarli ad impulso per incorporare aria, fino ad ottenere una spuma liscia.
Foderare uno stampo con della pellicola (da noi si usa quello di rame a forma di pesce) riempirlo di spuma di tonno e metterlo nel frigo a rassodare.
Una volta freddo, la pellicola vi aiuterà a sformare il paté sul piatto di portata senza dover ricorrere a coltelli o simili.
Mia mamma disegna le squame con uno stuzzicadenti, fa la pinna e la coda del pesce con dei cetriolini tagliati a ventaglio, l’occhio con un cappero dissalato e la bocca con in ricciolo di carota. Un vero capolavoro! ;-P
E’ un paté super saporito, ottimo per farcire tartine, tramezzini o mini cannoli salati.
Da provare!

 

Ricette correlate:

Una Panzanella Fantasiosa!
Zucchine Ripiene

Lascia un commento