Ça va sans dire

La Pissaladiere

Periodo di riflessioni, progetti per il futuro e voglia di non fare niente, questo è il riassunto della mia fine giugno! Iniziamo questo mese con una ricetta che mi ricorda l’estate! La Pissaladiere è un piatto tipico della Costa Azzurra buona sia fredda che calda, essendo veloce da fare si può proporre per un aperitivo al posto delle classiche pizzette. A me piace la versione con la base di pasta sfoglia, ma non ovunque la trovate così, si usa farla anche con la pasta del pane e rimane più” focacciosa”. Non spaventatevi per la quantità di cipolla, dopo averla cotta così a lungo non vi accorgerete neanche di averla mangiata.

INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia
10 cipolle
olio
acciughe
olive nere
origano secco
timo

pissaladiere

Ho provato a usare la cipolla rossa questa volta, ma rimane un retrogusto dolce, quindi consiglio la cipolla bionda. Tagliate le cipolle a metà e a fette, mettetele in padella con l’olio, salatele e fatele cuocere a fuoco bassissimo per circa mezz’ora o comunque fino a quando non saranno completamente morbide. Dopo aver steso la pasta sfoglia e aver bucherellato il fondo con una forchetta adagiate in maniera del tutto casuale le cipolle tenendo un bordo libero di circa 1 centimetro. Date una spolverata di origano secco e timo e se vi piacciono disponete qualche acciuga e qualche oliva nera e infornate a 180°C per 20 minuti.

pissaladiere1

Ricette correlate:

Cake Salato al Profumo di Limone Olive e Timo
La Caponata di Michele.
LE SARDINE DI BONASSOLA

Lascia un commento