Ça va sans dire

Io il Branzino al Forno lo Faccio Così…

Pesce | 8 maggio 2014 | By

Questa non è una ricetta..perchè non c’è niente da fare.
E’ un consiglio per esaltare il gusto di questo pesce senza coprirlo.
Un’alternativa facilissima e gustosa di preparare in pochi minuti un piatto delizioso e quasi senza grassi!

INGREDIENTI:
Branzino freschissimo
Un limone non trattato
Sale grosso
Semi di finocchio
Pochissimo Olio evo

BRANZINO AL FORNO
Eviscerare il branzino, sciacquarlo bene e asciugarlo con della carta assorbente.
Profumarlo mettendogli nella pancia due fette di limone, due cucchiai da tavola di sale grosso e uno di semi di finocchio.
Niente paura, non risulterà né super salato né al gusto di anice tipico dei semi di finocchio cotti. Anzi non si sentirà affatto!
Adagiare il pesce nella pirofila appena unta, aggiungere un filo di olio sopra e infornare a 180° per 15/20 minuti (ovviamente dipende quanto è grosso il vostro branzino, nel dubbio chiedete sempre al pescivendolo il tempo di cottura).
Sfornare, pulire e mangiare tiepido.

NB. Se dovesse avanzare, è stupendo anche il giorno dopo gustato freddo e accompagnato una maionese leggera.

Ricette correlate:

Macaron
CHIFFON CAKE AL LIMONE
CHEESECAKE AL LIMONE

Lascia un commento